Preppr helps Businesses on Instagram to Schedule and Auto-post.
Learn More
Photos and video with hashtag #sud

#sud

  • 1.9M Photos
  • Small
  • Medium
  • Large
  • Grid
  • List
  • Columns
- Lancé il y a près de 8 mois, le chantier de #Chalucet, futur quartier de la #Créativité et de la #Connaissance, continue ! 🏗🚧 Les premiers murs sont déjà sortis de terre et les travaux en surface sont désormais visibles, comme cela a pu être constaté lors d’un point chantier en présence de l’architecte du projet #CorinneVezzoni et des représentants des différents maîtres d’ouvrage. #TPM #MetropoleTPM #Toulon #Sud #Var #PACA #Provence #Méditerranée #InstaToulon #IgersToulon #Travaux #Chantier #HashtagToulon
- Lancé il y a près de 8 mois, le chantier de #Chalucet , futur quartier de la #Cr éativité et de la #Connaissance , continue ! 🏗🚧 Les premiers murs sont déjà sortis de terre et les travaux en surface sont désormais visibles, comme cela a pu être constaté lors d’un point chantier en présence de l’architecte du projet #CorinneVezzoni et des représentants des différents maîtres d’ouvrage. #TPM #MetropoleTPM #Toulon #Sud #Var #PACA #Provence #M éditerranée #InstaToulon #IgersToulon #Travaux #Chantier #HashtagToulon
- Lancé il y a près de 8 mois, le chantier de #Chalucet, futur quartier de la #Créativité et de la #Connaissance, continue ! 🏗🚧 Les premiers murs sont déjà sortis de terre et les travaux en surface sont désormais visibles, comme cela a pu être constaté lors d’un point chantier en présence de l’architecte du projet #CorinneVezzoni et des représentants des différents maîtres d’ouvrage. #TPM #MetropoleTPM #Toulon #Sud #Var #PACA #Provence #Méditerranée #InstaToulon #IgersToulon #Travaux #Chantier #HashtagToulon
- #storiadellaCalabria - Periodo Bizantino: cap. 2 - Appuntamento alle ore 17:00 sulla nostra pagina Facebook con il secondo capitolo di Storia bizantina in Calabria! La #ChiesadiSanMarco, fondata nel X secolo, è il più importante monumento di #artebizantina di #Rossano (CS). Essa sorge nella zona che, anticamente, veniva chiamata "Graecìa". Presenta la forma architettonica delle piccole #chiesebizantine a croce greca, edificate a #Bisanzio già a partire dai primi decenni del IX secolo, mentre in Calabria arrivarono un secolo dopo. La chiesa trova una sua omologa nella Cattolica a Stilo, in provincia di #ReggioCalabria. La tradizione vuole che fosse fatta costruire a proprie spese da #Euprassio, giudice imperiale d'Italia e di Calabria, avendo inizialmente la semplice funzione di oratorio dei monaci eremiti che vivevano nelle sottostanti #grotte in tufo. Il modello prese spunto dall'oriente secondo la tipologia della pianta a croce greca con cupola centrale e quattro cupolette nelle zone angolari; impianto che richiama alcune chiese del Magno Palazzo di #Costantinopoli. Ciò che più incanta il visitatore fin dal primo sguardo è la facciata orientale movimentata dalle tre absidi semicircolari che appaiono come una naturale prosecuzione della roccia sulla quale poggiano, anzi, sembrano quasi nascere dalla roccia stessa e tale illusione viene accentuata dall'assenza di colore della superficie muraria. Nell'abside si scorgono i resti ancora visibili di un affresco raffigurante una #MadonnacolBambino di cultura bizantina, risalente al XIII sec, che per la sua grazia decorativa ci fa per un momento dimenticare che rappresenta, purtroppo, l'unico dipinto superstite di un ciclo ormai perduto che si presume dovesse essere di grande valore artistico. Addirittura un recente restauro ha riportato alla luce due fosse, realizzate nel corso dei secoli, pericolose per la stessa stabilità dell'edificio: una era destinata alla sepoltura dei colerosi e l'altra era invece una sorta di passaggio segreto che conduceva alla cattedrale e rappresentava anche una possibile via di fuga. #sudsenzaeta #testimonianzebizantine #cultura #arte #storia #tradizione #enogastronomia #sud #Instasud
- #storiadellaCalabria - Periodo Bizantino: cap. 2 - Appuntamento alle ore 17:00 sulla nostra pagina Facebook con il secondo capitolo di Storia bizantina in Calabria! La #ChiesadiSanMarco , fondata nel X secolo, è il più importante monumento di #artebizantina di #Rossano (CS). Essa sorge nella zona che, anticamente, veniva chiamata "Graecìa". Presenta la forma architettonica delle piccole #chiesebizantine a croce greca, edificate a #Bisanzio già a partire dai primi decenni del IX secolo, mentre in Calabria arrivarono un secolo dopo. La chiesa trova una sua omologa nella Cattolica a Stilo, in provincia di #ReggioCalabria . La tradizione vuole che fosse fatta costruire a proprie spese da #Euprassio , giudice imperiale d& #39;Italia e di Calabria, avendo inizialmente la semplice funzione di oratorio dei monaci eremiti che vivevano nelle sottostanti #grotte in tufo. Il modello prese spunto dall& #39;oriente secondo la tipologia della pianta a croce greca con cupola centrale e quattro cupolette nelle zone angolari; impianto che richiama alcune chiese del Magno Palazzo di #Costantinopoli . Ciò che più incanta il visitatore fin dal primo sguardo è la facciata orientale movimentata dalle tre absidi semicircolari che appaiono come una naturale prosecuzione della roccia sulla quale poggiano, anzi, sembrano quasi nascere dalla roccia stessa e tale illusione viene accentuata dall& #39;assenza di colore della superficie muraria. Nell& #39;abside si scorgono i resti ancora visibili di un affresco raffigurante una #MadonnacolBambino di cultura bizantina, risalente al XIII sec, che per la sua grazia decorativa ci fa per un momento dimenticare che rappresenta, purtroppo, l& #39;unico dipinto superstite di un ciclo ormai perduto che si presume dovesse essere di grande valore artistico. Addirittura un recente restauro ha riportato alla luce due fosse, realizzate nel corso dei secoli, pericolose per la stessa stabilità dell& #39;edificio: una era destinata alla sepoltura dei colerosi e l& #39;altra era invece una sorta di passaggio segreto che conduceva alla cattedrale e rappresentava anche una possibile via di fuga. #sudsenzaeta #testimonianzebizantine #cultura #arte #storia #tradizione #enogastronomia #sud #Instasud
- #storiadellaCalabria - Periodo Bizantino: cap. 2 - Appuntamento alle ore 17:00 sulla nostra pagina Facebook con il secondo capitolo di Storia bizantina in Calabria! La #ChiesadiSanMarco, fondata nel X secolo, è il più importante monumento di #artebizantina di #Rossano (CS). Essa sorge nella zona che, anticamente, veniva chiamata "Graecìa". Presenta la forma architettonica delle piccole #chiesebizantine a croce greca, edificate a #Bisanzio già a partire dai primi decenni del IX secolo, mentre in Calabria arrivarono un secolo dopo. La chiesa trova una sua omologa nella Cattolica a Stilo, in provincia di #ReggioCalabria. La tradizione vuole che fosse fatta costruire a proprie spese da #Euprassio, giudice imperiale d'Italia e di Calabria, avendo inizialmente la semplice funzione di oratorio dei monaci eremiti che vivevano nelle sottostanti #grotte in tufo. Il modello prese spunto dall'oriente secondo la tipologia della pianta a croce greca con cupola centrale e quattro cupolette nelle zone angolari; impianto che richiama alcune chiese del Magno Palazzo di #Costantinopoli. Ciò che più incanta il visitatore fin dal primo sguardo è la facciata orientale movimentata dalle tre absidi semicircolari che appaiono come una naturale prosecuzione della roccia sulla quale poggiano, anzi, sembrano quasi nascere dalla roccia stessa e tale illusione viene accentuata dall'assenza di colore della superficie muraria. Nell'abside si scorgono i resti ancora visibili di un affresco raffigurante una #MadonnacolBambino di cultura bizantina, risalente al XIII sec, che per la sua grazia decorativa ci fa per un momento dimenticare che rappresenta, purtroppo, l'unico dipinto superstite di un ciclo ormai perduto che si presume dovesse essere di grande valore artistico. Addirittura un recente restauro ha riportato alla luce due fosse, realizzate nel corso dei secoli, pericolose per la stessa stabilità dell'edificio: una era destinata alla sepoltura dei colerosi e l'altra era invece una sorta di passaggio segreto che conduceva alla cattedrale e rappresentava anche una possibile via di fuga. #sudsenzaeta #testimonianzebizantine #cultura #arte #storia #tradizione #enogastronomia #sud #Instasud

This product uses the Instagram API but is not endorsed or certified by Instagram. All Instagram™ logos and trademarks displayed on this application are property of Instagram.